Girano Le stelle e i pianeti
Parlano Gli uomini nei bar
Danzano Due giovani amanti
Dormono Gli autobus e i tram

Che fine han fatto i sogni tuoi? Dove li hai nascosti?
Non puoi raccogliere un’idea Ma puoi mangiarne i frutti

E questa notte a Roma senza te
Non mi va più
Di fingere che tutto sia normale
Che tu sia ancora qui

Piangono Neonati e grondaie
Twittano Le celebrità

Per ogni byte un numero Per ogni uomo un nome
Non puoi fermare i secoli Ma puoi contar le ore

E questa notte a Roma senza te
Non mi va più
Di fingere che tutto sia normale
Che tu sia ancora qui

E questa notte a Roma senza te
Non mi va più
Di fingere che tutto vada bene
Che tu sia ancora qui
Con me